ASOLO 2017-04-19T08:17:54+00:00

Asolo–“La città dai cento orizzonti”

I primi insediamenti nell’area asolana risalgono all’VIII-VII secolo a.C. da parte dei paleoveneti, che scelsero il suo territorio per la posizione favorevole. Asolo, interessata da un clima mite e caratterizzata da un terreno estremamente fertile, divenne poi un centro romano estremamente fiorente, dotato di strutture come le terme, l’acquedotto e un teatro.

Nel corso del Medioevo il territorio asolano in un primo momento fu dominio di celebri casate, ad esempio gli Ezzelini e gli Scaligeri; successivamente divenne possedimento veneziano fino all’età napoleonica. La Serenissima seppe da una parte sfruttare le risorse dell’asolano, dall’altra diede un forte impulso artistico e culturale alla cittadina.

Asolo, “città dai cento orizzonti” è annoverata tra i cento borghi più belli d’Italia, è legata a nomi celebri quali Caterina Cornaro, Eleonora Duse, Robert Browning, Hernest Hemingway.